Sei Qui
Home > Guide > Bloccare siti web su Chrome, Opera e Firefox

Bloccare siti web su Chrome, Opera e Firefox

Se trovi contenuti inappropriati o fastidiosi c’è sempre un motivo per bloccare un sito. La buona notizia è che i browser più diffusi come Firefox, Opera, Edge e Chrome consentono di bloccare tutti i siti che desideri. È un processo che possono fare anche i principianti i cui passaggi possono variare leggermente da browser a browser, ma non dovrebbero differire troppo.

Loading...

Come bloccare un sito in Chrome

Un’estensione popolare in Chrome per bloccare qualsiasi sito è Block Site. L’estensione è gratuita, con la possibilità di passare a un account a pagamento. Se decidi di eseguire l’upgrade ottieni funzionalità premium come:

  • Bloccare in blocco con le categorie
  • Personalizzare la tua pagina di blocco (scegli le tue immagini e il tuo testo)
  • Sincronizzazione tra estensioni

Ma ci sono alcune eccellenti funzionalità anche con l’account gratuito e il lavoro di blocco viene comunque eseguito. Puoi bloccare i siti in modo permanente o per un determinato periodo di tempo. Per bloccare i siti in modo permanente o in base alla pianificazione, clicca sull’estensione vai nella sezione Blocca Siti.

Cliccando su Blocca questo sito, potrai subito bloccare il sito che stai visitando in quell’istante.

Se invece clicchi su Modifica lista siti, andrai in una pagina in cui potrai aggiungere siti da bloccare:

Inserisci la url del sito che si desidera bloccare e fare clic sul segno più per aggiungerlo all’elenco dei siti bloccati. Se fai clic sull’opzione Modalità whitelist, bloccherai tutti i siti tranne quelli che hai inserito nella whitelist.

Per rimuovere un sito dall’elenco dei blocchi, fai clic sull’opzione di rimozione e cioè il cerchio rosso. Se hai già un tuo elenco di blocchi, fai clic sulla freccia rivolta verso l’alto per importare il tuo elenco.

Facendo clic sull’opzione Reindirizza, il sito bloccato potrà essere reindirizzato a un altro sito. Basta aggiungere l’URL del sito alternativo e fare clic sul pulsante verde OK.

Cliccando su Pianifica potrai bloccare i siti in base a una pianificazione. Tutto quello che devi fare è aggiungere l’ora e scegliere la data in cui vuoi bloccare i siti. Ma se desideri accedere a siti specifici quando è ora di pranzo, fai clic sull’opzione Aggiungi intervallo e aggiungi l’ora.

Con Modalità lavoro l’accesso ai siti sarà consentito solo durante l’orario di lavoro. Basta aggiungere i siti che si desidera bloccare e avviare il timer di lavoro. Apri il menu estensione> Fai clic sulla scheda Modalità di lavoro> Fai clic su Avvia .

Infine, puoi bloccare i siti in base alle parole . Digita le parole che l’estensione deve cercare e fai clic sull’opzione più.

Come bloccare qualsiasi sito in Opera

Il componente aggiuntivo BLOCK SITE è disponibile anche per Opera. Ha lo stesso layout di Chrome. Se desideri aggiungere il componente aggiuntivo per renderlo visibile, dovrai farlo manualmente.

Come bloccare qualsiasi sito in Firefox

Per limitare l’accesso a un sito specifico in Firefox, avrai bisogno anche qui del componente aggiuntivo chiamato Block Site. Il componente aggiuntivo è semplice da usare e ha opzioni quando si tratta di personalizzare il modo in cui si desidera che funzioni.

Per bloccare un sito, andare al sito Web che si desidera bloccare e fare clic sull’icona del componente aggiuntivo . Vedrai un messaggio che ti chiede se sei sicuro di voler bloccare il sito. Fai clic su OK e il componente aggiuntivo aggiungerà quel sito all’elenco.

Per sbloccare il sito, ti verrà chiesto di inserire una password principale in fondo. Poiché sarà la prima volta che utilizzi il componente aggiuntivo, dovrai creare una password principale.

Per creare la password principale, fai clic sul link Opzione Pagina sul in basso a destra della pagina che hai appena bloccato.

Una volta aperta la Pagina delle opzioni, scorri fino alla sezione Strumenti e crea la tua password principale. La password non sarà visibile e anche se si cancella dopo aver fatto clic sul pulsante Salva, il componente aggiuntivo accetterà comunque la password.

Nel Pagina Opzioni, vedrai anche opzioni come:

Loading...
  • Consenti accesso temporaneo ai siti bloccati.
  • Ri-indirizza la pagina bloccata su
  • Crea un messaggio utente che verrà mostrato nella pagina bloccata
  • CSS personalizzato
  • Import Rules
  • Backup e ripristino

C’è anche un’opzione in alto a destra della pagina bloccata per passare dalla modalità oscura e chiara.

 

Lascia un commento

Top