Sei Qui
Home > Guide > Android 10: cosa c’è di nuovo

Android 10: cosa c’è di nuovo

Sembrava ieri, da quando abbiamo ricevuto il nostro aggiornamento ad Android 9 (o Pie) ma indovinate un po’…è già arrivato Android 10! Un sistema operativo pieno di nuove funzioni, che anno dopo anno s’arricchisce di varie funzionalità che rendono l’uso dello Smartphone sempre più comodo.

Vediamo d’illustrare, punto dopo punto, tutte le novità che Android 10 ha finalmente portato nel campo:

Un attimo però: Android 10? E il suo nome “dolciastro”? Scartato! Adesso Google utilizza questo stile solamente per quel che riguarda la versioni interne, di sviluppo. Tutte le versioni di Android ad iniziare da 10 saranno pubblicamente disposte numericamente.

Ma prima di tutto, arriverà sul nostro cellulare? Naturalmente, più è vecchio il nostro Smartphone, meno avremo la possibilità di ricevere Android 10. Se siete ancora nel raggio dei due aggiornamenti di Android garantiti (nel senso di, appunto, passaggi a versioni più avanzate) e siete appena passati da Oreo a Pie, allora avete qualche possibilità. Ma la cosa può richiedere molto tempo, anche fino ad un intero anno!

Ma ci sono già dei canditati al poter ricevere degli aggiornamenti già da ora. I Google Pixel, ad esempio, sono naturalmente considerati i primi a ricevere Android 10. E’ già presente una Beta dell’OxygenOS basato su Android 10 di OnePlus. L’Essential Phone e il Redmi K20 Pro sono anche pronti a ricevere questa versione al più presto. Tutti i modelli più nuovi d’altre marche dovranno attendere circa un paio di mesi.

Ma perché ne vale così tanto la pena ricevere Android 10? Ecco qualche funzione, fra le migliori riportate finora:

Navigazione a gesti. E di qui vi verrà naturale dire: “ma, come? C’è già da anni su Android!” ma questo riguarda cellulari che hanno versioni specifiche, come ad esempio l’EMUI di Huawei. Su Android 10 la navigazione a gesti è integrata di “fabbrica” dando così accesso ad ogni tipo di cellulare compatibile la possibilità di navigare con delle semplici movimenti delle dita. Questo significa che programmi (ed eventuali modifiche) potranno basarsi su queste funzioni, ampliandole dove necessario e per tutti i cellulari.

Permessi più sicuri. Qualcosa che Android necessita sempre ogni giorno di più sono i permessi, il quale anche se hanno iniziato a funzionare bene da Android 8, ha ancora qualche brutta limitazione. Sulla versione 10 i permessi non solo sono regolati meglio attraverso un Manager, è possibile regolare i permessi anche solo all’apertura dell’App. E’ possibile perciò renderli temporanei e ricevere in aggiunta anche una notifica su tutti i permessi richiesti sul momento, memorizzando perciò anche l’ora nel quale è successo.

Gli aggiornamenti importanti sono attraverso Google Play. Molti aggiornamenti al giorno d’oggi devono passare sempre prima sul produttore del cellulare, facendo tappare eventuali buchi di sicurezza con un bel po’ di ritardo. Con Android 10, gli aggiornamenti più leggeri (e soprattutto per la sicurezza) passeranno sempre attraverso Google Play, rendendo più immediata l’installazione.

Risposte intelligenti e notifiche interattive. Rispondere velocemente a qualsiasi messaggio è molto importante per Google, e in Android 10 è reso molto evidente. Per prima cosa, quando riceviamo un messaggio è possibile attivare un programma abbinato insieme alla modifica. Se il messaggio comprende un indirizzo per raggiungere un luogo, ad esempio, verrà mostrata la possibilità di aprire Google Maps e ricevere indicazioni sul posto immediatamente. E se si tratta d’un sito? Stessa cosa: ci viene proposto di aprire Chrome o Youtube nel caso si tratta d’un link legato a quel servizio.

Modalità scura / notturna completa. Se vi è sempre piaciuta la modalità notturna, adesso con Android 10 è possibile attivarne una che copre praticamente tutto il sistema operativo.

Questo significa che non dobbiamo necessariamente cercare la funzione all’interno delle Apps, piuttosto queste riveleranno l’uso della modalità notturna e attiveranno la loro automaticamente.

Queste sono solo alcune delle funzioni più interessanti di Android 10. Altre verranno presto scoperte e spiegate meglio nei dettagli. Nel frattempo…prepariamoci ad aggiornare!

Lascia un commento

Top