Sei Qui
Home > Connessione Internet > ADSL e Banda Larga > Torrent bloccato da Fastweb/Vodafone/Infostrada/Tim?

Torrent bloccato da Fastweb/Vodafone/Infostrada/Tim?

Volete usare torrent, ma il vostro provider ADSL / VDSL lo sta bloccando? Che sia Vodafone, Fastweb, Infostada, TIM o la connessione dell’Università o dell’Azienda è un vero peccato, ma potete per fortuna cominciare nuovamente a scaricare tutti i contenuti P2P che desiderate seguendo questi metodi. Eccoli tutti:

#1 Usate un’altra connessione.

Più semplice di così: se potete usare una connessione che non passa attraverso quel servizio, fatelo. La connessione condivisa del vostro cellulare, ad esempio, se prende anche bene linea. Ovviamente, a meno che non potete usarla continuamente (per i file particolarmente grandi!) non è molto consigliato. E’ una soluzione semplice, ma con i suoi problemi.

#2 Cambiate il DNS.

Altra soluzione semplice, che funziona con quasi tutti i provider – sempre che naturalmente non state usando una connessione che richiede un DNS personalizzato. Uno dei modi più facili per cambiare DNS è usare un programma esterno come DNSJumper il quale ha già all’interno tutti i DNS più popolari. Inoltre li misura pure in velocità, il che significa che applicherete il DNS più veloce disponibile.

#3 Usate una connessione VPN. [CONSIGLIATO]

Una affidabile e che possibilmente non vi dissanguerà se ne scegliete a pagamento. Un servizio VPN può risultare lento, ma vi garantirà al 100% di raggirare l’ostacolo posto dal provider per la vostra connessione. Inoltre, vi può permettere senza problemi d’usare questa connessione anche se ne avete una con i DNS personalizzati dal provider obbligatori.
Un buon servizio VPN che permette di cambiare IP in modo dinamico è quello descritto a questo articolo: Cambiare IP Dinamicamente con VPN

#4 E se tutto fallisce…usate un Seedbox.

Un seedbox è un servizio web che vi permette di scaricare vari file torrent direttamente dal vostro browser. Detto chiaro e tondo, non tutti lo usano ancora e parecchi si basano sul vecchio sistema di Torrent. Comunque, farci un tentativo non guasta mai.

#5 Altrimenti, usate la porta 80 sul vostro Client di Torrent.

Si tratta della porta generale usata per tutta la comunicazione via http, perciò non è mai bloccata (non riuscireste a navigare, altrimenti!). Dovete far però caso che è molto lenta ed è anche ovviamente trafficata.

 

I metodi di sopra (specialmente quello relativo alla VPN) funzionano anche nel caso in cui i siti torrent siano bloccati da firewall o da imposizioni del Paese in cui vi state collegando in internet.  Se sei riuscito a bypassare il blocco di torrent faccelo sapere come hai fatto nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Top