Sei Qui
Home > Smartphone e Tablet > Android > Problema “Solo chiamate di emergenza” o “Nessun servizio”

Problema “Solo chiamate di emergenza” o “Nessun servizio”

Lo schermo del telefono visualizza il messaggio “Solo chiamate di emergenza” o “Nessun servizio” e ti chiedi perché? E’ colpa del telefono, magari per qualche impostazione sbagliata, oppure si tratta di un disservizio dell’operatore telefonico? In questo post scopriamo  le possibili cause che portano a questo problema che non ti consente di effettuare chiamate.

1. Hai ricaricato negli ultimi 12 mesi o hai pagato regolarmente le fatture?

Se hai un contratto ad abbonamento verifica di aver pagato tutte le fatture. In caso contrario l’operatore potrebbe aver “Sospeso” il servizio in attesa della regolarizzazione dei pagamenti. Nel caso invece che tu abbia una scheda ricaricabile assicurati di aver fatto almeno una ricarica nell’ultimo anno. Infatti tutti gli operatori (TIM, Vodafone, Wind, Tre) possono disattivare le SIM che non ricaricano da almeno 12 mesiAccedi alla tua area clienti o recati al più presto in un negozio di telefonia per controllare che il tuo numero di telefono sia ancora attivo.

2. La tua scheda SIM è inserita correttamente?

Se la tua scheda SIM non è presente o non è inserita correttamente, allora può provocare questo problema. Infatti i telefoni senza una scheda inserita hanno la possibilità di fare solo chiamate di emergenza (polizia, ambulanza..). Dovrai quindi controllare che la scheda SIM sia inserita correttamente nel carrellino, con i contatti dorati rivolti verso il basso. Eventualmente estrai e rimetti la scheda al suo posto.

Il carrellino dove inserire la scheda SIM si trova di solito vicino alla batteria o in uno slot in espulsione sul lato del telefono. Se non sai dove si trova la SIM nel dispositivo, cerca la documentazione per il tuo dispositivo.

3. Scheda SIM danneggiata o smagnetizzata?

Prova ad inserire nel telefono una eventuale altra scheda SIM  per verificare se la SIM originaria sia difettosa. Infatti la SIM potrebbe essersi smagnetizzata e in questo caso puoi richiedere al tuo operatore una SIM sostitutiva che viene rilasciata immediatamente ad un costo variabile da 5 a 10 euro.

4. Hai riavviato il tuo telefono?

Se non hai ancora provato a spegnere il telefono, fallo. Spegnilo e lascialo riposare per alcuni secondi prima di riaccenderlo.

5. C’è un’interruzione del servizio?

A volte potrebbe esserci un problema con la rete del gestore telefonico che causa il disservizio. In questi casi infatti, in mancanza di segnale, il telefono visualizza il messaggio “Solo chiamate di emergenza”. Contatta il tuo operatore o vai sui forum o sulle pagine facebook si assistenza per vedere se il problema è comune ad altri o è isolato.

6. C’è copertura nella tua zona?

Se ti trovi in una zona dove non arriva il segnale telefonico del tuo operatore allora viene visualizzato il messaggio “Nessun servizio” e “Solo chiamate di emergenza” proprio perchè non riesce ad aggangiarsi a nessuna rete.  Prova a fare una scansione e ricerca delle reti andando in Impostazioni – > Connessioni -> Reti Mobili -> Operatori di Rete.

Assicurati anche di attivare l’opzione Modalità rete in 4G/3G/2G (conn. automatica) in modo quindi da avere più possibilità di collegarsi alla rete anche in GSM. Eventualmente prova anche a impostae l’opzione 3G/2G (escludendo il 4G). Infine controlla se hai disponibilità di connessione ad internet.. potrebbe capitare infatti che ci sia la connessione dati e manchi quella voce.

7. Reset di fabbrica

Se hai provato tutti i consigli di cui sopra e ti continua da dare il problema “Solo chiamate di emergenza” allora prova a fare un ripristino alle condizioni di fabbrica. Un reset di fabbrica cancella tutti i dati dalla memoria del telefono. Assicurati quindi che tutti i dati siano stati salvati prima di procedere con questa soluzione.

 

Lascia un commento

Top